Milano SanRemo 1976

Nella battute iniziali la corsa ha pochi sussulti, e si accende solo sul Berta quando Francesco Moser prova un allungo e porta con sé 14 tra i migliori atleti in gara, che accumulano secondi importanti sul gruppo. Tra questi corridori Eddy Merckx tenta varie volte lo scatto decisivo, fino a quando ai piedi del Poggio coglie l’attimo propizio e crea il vuoto tra se e il gruppetto con cui aveva preso il largo. Sul campione belga riescono a riportarsi solamente il neoprofessionista Vandenbroucke, che verrà poi declassato e successivamente Wladimiro Panizza, che termina la gara a 28′’ di distacco da Merckx, che con questo successo conquista la settima vittoria e il record di trionfi nella Classica di Primavera, superando Costante Girardengo, che se l’era aggiudicata 6 volte.

https://it.wikipedia.org/wiki/Milano-Sanremo_1976








l’origine_ https://photos.google.com/